Con il rock di Gomma e Before We Die, il 6 maggio da Zō parte ReTour, tre appuntamenti per dire bentornata musica dal vivo

Il 6 maggio da Zō Centro culture contemporanee di Catania con i concerti dei casertani Gomma e dei catanesi Before We Die debutta la rassegna ReTour, fratture musicali composte, un contenitore di proposte musicali nato dall’aggregazione di alcune associazioni catanesi per proporre una ripartenza dei concerti dal vivo. Il 20 maggio spazio ai francesi Futuro Pelo e il 27 maggio si chiude con Giorgio Ciccarelli e Umberto Palazzo

C’era una volta la Catania dal vivo, oggi un po’ sopita. E dopo la lunga pausa di riflessione forzata dalle esigenze pandemiche, la musica dal vivo è tornata da Zō Centro culture contemporanee di Catania, palcoscenico privilegiato della musica, del teatro e delle arti performative, unico organismo di programmazione multidisciplinare in Italia riconosciuto dal Ministero della Cultura. Zō Centro culture contemporanee, con la supervisione del direttore artistico Sergio Zinna, si fa protagonista di una rassegna, ReTour, fratture musicali composte, un contenitore di proposte musicali nato dall’aggregazione di alcune associazioni catanesi con l’intento di proporre una ripartenza dei concerti dal vivo. Un ritorno ai tour di artisti e band ansiose di calcare i palchi, per provare a rilanciare una scena, quella della musica indipendente, già sfibrata e oggi duramente colpita da un paio di anni di stop forzato, causa Covid. ReTour – che vede la stretta collaborazione fra Zo Centro culture contemporanee, Doremillaro [sb] Recs, L’Eretico Booking & Management, MIT Musica intrattenimento teatro e Bengala booking – vuole proporre nuove modalità ideative e organizzative condivise per accedere ad un nuovo step evolutivo, necessario per un rilancio del settore musicale e del nostro territorio.

Si comincia venerdì 6 maggio con i live dei campani Gomma e dei catanesi Before We Die. I casertani Gomma sono Ilaria, Giovanni, Matteo e Paolo e suonano un post-punk cupo ed emotivo, ricco di suggestioni anni Novanta. Nati nel 2016, l’anno dopo hanno pubblicato il primo album “Toska”, risultato delle loro vite e delle loro contaminazioni musicali, cinematografiche e letterarie. A fine 2017 pubblicano “Vacanza”, un ep d’intermezzo prodotto durante le varie pause dal lungo tour, che li vede anche allo Sziget Festival 2017 in Ungheria, e prepara il terreno a “Sacrosanto”, il secondo album uscito a inizio 2019 che li ha portati in un lungo tour di un anno nei maggiori live club e festival d’Italia. A inizio di quest’anno è uscito “Zombie cowboys” 12 brani scritti in pieno lockdown e quindi frutto della necessità e dell’urgenza di ripensarsi come singoli e come comunità. A unire i brani disagio e rabbia che musicalmente si traducono in un muro sonoro tra post punk, emocore, hardcore e shoegaze, brani che urlano contro un mondo dominato da dinamiche sempre più violente, divisive, talvolta disumane.

I Gomma

I catanesi Before We Die – Gianluca Montagna voce e synth, Giuseppe Schillaci basso e sequence, Federico Mancuso chitarra e Oriana Bonomo batteria -, nascono nel 2011 dall’idea del dj Gianluca Montagna, che si mette alla voce e al synth, e di Antonio La Rocca (già in line up con Diane and the Shell e Near The Blockhouse) alla chitarra elettrica e al sequencing. Synth, voce, chitarra puntate verso oscurità pop e atmosfere trasversali tra indie rock, new wave e post-rock la cifra stilistica. Si aggiungono alla sezione ritmica dapprima Manuel Sicilia alla batteria e poi Giuseppe Schillaci al basso (compositore e bassista di Diane And The Shell, Mapuche, Alì, Smegma Bovary e fondatore della Doremillaro Records). Nel 2021 la formazione cambia, alla chitarra si avvicenda Federico Mancuso e alla batteria Oriana Bonomo. New wave, elettronica e post rock si mescolano in una questa band attiva alle pendici dell’Etna. “Beginning is the best failure” è il loro primo ep ufficiale pubblicato da Doremillaro (sb) Recs nel 2016 seguito da “Remixing Is The Best Failure” (con remix di My Friends Dario, Polosid, Estienne). Di prossima pubblicazione, invece, la versione deluxe contenente l’ep originale, i remix e un inedito. Attualmente stanno lavorando al primo album.

I Before We Die

ReTour tornerà, con altri due appuntamenti, il 20 maggio con il live dei francesi Futuro Pelo, progetto musicale di Benjamin Sportes un mix gioioso di pop, testi cantati in francese, inglese e spagnolo, e suoni trovati per caso tra i campionari della sua collezione personale. ReTour chiuderà il 27 maggio con il live di due grandi protagonisti della migliore scena rock italiana degli ultimi 20 anni, Giorgio Ciccarelli e Umberto Palazzo. Cantante, autore e compositore, componente degli Afterhours fino al 2015, Ciccarelli ha poi intrapreso una carriera solista che lo ha portato alla pubblicazione di diversi album. Umberto Palazzo è uno dei fondatori degli Allison Run e dei Massimo Volume, successivamente frontman del gruppo Santo Niente, è l’autore della colonna sonora di “Jack Frusciante è uscito dal gruppo”, dall’omonimo libro di Enrico Brizzi.

Informazioni
L’ingresso è consentito ai soggetti muniti di mascherina ffp2.
Prenotazioni: allo 0958168912 da lunedì a venerdì (dalle 10 alle 14) e al 3281742045 tutti i giorni tranne domenica e festivi (solo tramite messaggi whatsapp dalle 15 alle 18).
Biglietti: € 10, ridotto € 7 per studenti e partecipanti al Catania book festival. Per acquistare i biglietti online https://link.dice.fm/GB0aCYrF8ob

Zō Centro culture contemporanee: piazzale Rocco Chinnici, 6 – 95129 – Catania.