Chi siamo

Costruiamo parole

GNC Press è l’unione di due professionalità che dell’utilizzo creativo e articolato delle parole hanno fatto la loro ragione d’essere. Un talento naturale che negli anni è stato messo a disposizione di numerosi progetti nell’ambito del giornalismo e della comunicazione. GNC Press è l’unione che fa la forza, delle idee e del lavoro.

Gianni Nicola Caracoglia
Una laurea in Scienze Politiche, una vecchia passione (mai sviluppata) per la carriera internazionale e una grande passione (poi sviluppata) per il giornalismo, in particolare per la musica e gli spettacoli. Giornalista professionista dal 2004, una lunga esperienza la sua tra lavori in redazione e attività come libero professionista in sinergia con altre figure professionali del settore giornalistico e della comunicazione.
Una esperienza avviata nel 1991 con quattro anni in redazione al periodico politico-economico “Sicilia Imprenditoriale”, poi divenuto “Il Settimanale”, viatico per la lunga e intensa esperienza, dal 1995 al febbraio 2013, con i colleghi del service giornalistico Glidoloracoli, poi divenuto Blu Media, di cui è stato sia amministratore unico dal 1996 al 2001 della cooperativa editoriale, e direttore responsabile della testata giornalistica dal 1997 al 2013. Tra le tante attività svolte l’agenzia ha curato: per il quotidiano “La Sicilia” (Domenico Sanfilippo Editore spa) la redazione e il coordinamento grafico-editoriale degli inserti periodici “Vivere” (società, cultura e spettacolo), “Vivere In” (società e famiglia), “Eventi” (rotocalco), “Sicilia in viaggio” (viaggi e turismo), “Sicilia in rosa” (femminile), “Stilos” (allegato letterario); la redazione del mensile “Universitinforma” di Catania, edito da Katamedia; la redazione del periodico “Impresinforma” edito dalla Confcommercio di Catania; la redazione della pagina settimanale “Salute e benessere” pubblicata dalla Gazzetta del Sud di Messina; la redazione delle pagine speciali pubblicate dai quotidiani “l’Unità Firenze”, “Il Corriere dello sport Toscana” per conto della Publikompass Firenze. Copiosa anche l’attività di uffici stampa dell’agenzia: per Associazione Fiumara d’Arte di Antonio Presti (Castel di Tusa Messina), anni 2000 e 2001; Centro per l’arte contemporanea Palazzo Fichera di Catania anni 2000-2001-2002; Polo Tessile di Valguarnera (En) anno 2000; Associazione Folkstudio Siracusa di Carlo Muratori, anni 2001, 2006, 2007, 2009, 2010, 2011; Accademia di balli caraibici Fuego Latino Catania, dal 2003 al 2010; Comitato nazionale Telethon, anno 2003; Federazione italiana danze sportive sezione siciliana, anno 2005; Salone di informatica “Expobit” di Catania, anno 2005; Fiera mercato d’arte Catania Arte Fiera, anno 2006; Associazione jazz Brass Group di Catania, anni 2007 e 2009; Associazione Musicale Etnea di Catania, dal 2007 al 2010; Club concerti Art&Jazz cafè di Catania, anni 2006 e 2007; Club concerti Y’s Jazz Club di Catania, anni dal 2007 al 201; Associazione Catania Jazz, dal 2009 al febbraio 2013; Club concerti Ma Musica Arte di Catania, dal 2011 al febbraio 2013.
Libero professionista dal 9 febbraio 2013 è proprietario, editore e direttore responsabile del web magazine Sicilymag.it. Per conto della Domenico Sanfilippo Editore spa di Catania, fino al dicembre 2019, ha realizzato e curato la redazione di “Vivere”, allegato di società cultura e spettacolo del quotidiano “La Sicilia”, con relative gestione del sito web del mezzo Viveregiovani.it e della pagina social. Sul fronte della comunicazione dalla stagione 2009-2010 alla stagione 2014-2015 ha curato l’ufficio stampa dell’associazione Catania Jazz e del Circuito Jazzistico Siciliano che comprende anche Nissa Jazz di Caltanissetta, Milazzo Jazz e Nomos Jazz di Palermo; dalla stagione 20012-2013 alla stagione 2018-2019 ha curato l’ufficio stampa del club concerti Ma Musica Arte di Catania.

Lavinia D’Agostino
Palermitana classe ’78, vive a Catania per scelta. È convinta che due cose la leghino a questa città: l’accoglienza e l’allegria. È iscritta all’Ordine dei Giornalisti dal 2000 ed è giornalista professionista dal 2014. Nel tempo libero ama conoscere, parlare, cucinare e ultimamente anche andare in bicicletta. Più che un mestiere, quella per gli uffici stampa è una vera e propria passione. Ha studiato all’Istituto superiore di Giornalismo di Palermo conseguendo la specializzazione in Uffici stampa e comunicazione d’impresa quando la Facoltà di Scienze della Comunicazione a Palermo era appena nata. Come cronista ha mosso i primissimi passi al quotidiano Il Mediterraneo – negli anni in cui era direttore Nino Sunseri – per poi passare tra i collaboratori di La Repubblica, a Palermo.

Dopo una lunga gavetta nelle pagine dello sport, e dopo aver “rubato il mestiere” in affiancamento a diversi colleghi, ha gestito l’ufficio stampa del Teatro Orione di Palermo, iniziando negli anni in cui era direttore artistico Pippo Spicuzza, e quello della compagnia teatrale “Il Gruppetto”.
Dal 2002 al 2006 ha collaborato con Amelia Bucalo Triglia – in quegli anni esperto per la comunicazione e l’immagine della provincia Regionale di Palermo – e la società “Argomenti” all’ideazione, organizzazione e promozione di eventi culturali.

Nel 2006 ha iniziato a collaborare con Blu Media, agenzia giornalistica di Catania: per l’agenzia, in qualità di addetto stampa, ha curato l’ufficio stampa di quattro edizione del Congresso Mondiale della Salsa organizzato da Fuego Latino (la scuola del campione del mondo Mirko Stefio), ed ha anche iniziato a collaborare alle riviste realizzate dall’agenzia per conto del gruppo editoriale Domenico Sanfilippo editore: il settimanale Vivere, il trimestrale Eventi e il mensile Sicilia in Viaggio (tutti allegati al quotidiano La Sicilia).  Nello stesso anno assume l’incarico di addetto stampa siciliano del circuito nazionale Teatri di Pietra, la rete culturale per la valorizzazione dei teatri antichi e dei siti monumentali attraverso lo spettacolo dal vivo che coinvolge i siti archeologici e le aree monumentali di più regioni d’Italia, di cui è direttore artistico Aurelio Gatti, che ha seguito fino al 2015.

Tra il 2007 e il 2009 è stata consulente per la comunicazione e per le relazioni esterne per l’ Ente Bilaterale Provinciale per il Terziario; addetto stampa per gli eventi sportivi organizzati dall’Associazione sportivo-culturale Mol, per il Calatafimi Segesta Festival 2009 diretto artisticamente da Enrico Stassi e per la compagnia MDA Produzioni Danza.

Nel 2009 arriva a Catania perché entrata a far parte della redazione dell’agenzia giornalistica Blumedia, di cui è direttore responsabile Gianni Nicola Caracoglia: per quattro anni è al desk, si occupa di stesura testi, titolazione ed editing per le testate gestite dall’agenzia. Terminato il rapporto con Blu Media, nel 2012 collabora con la Fondazione Fiumara d’Arte di Antonio Presti all’organizzazione della prima edizione invernale de “Il Rito della Luce” a Librino e riprende la libera professione dedicandosi principalmente agli uffici stampa, pur continuando a collaborare con il settimanale Vivere e il quotidiano La Sicilia.

Nel 2013 trasforma l’amicizia con Gianni Nicola Caracoglia in sodalizio professionale: una condivisione di intenti, progetti  e idee che lasciano però spazio all’autonomia e all’indipendenza di ciascuno,  quello che – ridendo – chiamano “mutuo soccorso”. Su questo terreno così fertile affondano le radici di Sicilymag.it, il progetto editoriale on line che allevano dal 2014, anno della sua nascita, esattamente come si allevano i figli.

Nel 2014 oltre a curare le relazioni a mezzo stampa del circuito dei Teatri di Pietra, assume l’incarico di addetto stampa per il Circuito Danza Lazio che organizza al Museo d’arte contemporanea di Palazzo Riso, a Palermo, la rassegna “Contemporaneo Sensibile, e l’anno seguente è l’addetto stampa dell’iniziativa “Tra Terra e Cielo. La visione trascendente, percorsi arabo normanni tra Monreale, Palermo e Cefalù” organizzata da MDA Produzioni Danza e Regione Siciliana. Nello stesso anno per il Museo della Ceramica di Caltagirone è responsabile dell’ufficio stampa di “Un itinerario verista tra Caltagirone, Vizzini, Mineo e Catania”.

Dal 2014 è l’addetto stampa del Teatro comunale Garibaldi di Enna, di cui è stato direttore artistico Mario Incudine fino al 2019. Dal 2016 cura anche l’ufficio stampa del Teatro comunale Regina Margherita di Caltanissetta di cui è stato direttore artistico prima  Moni Ovadia e poi Aldo Rapè.
Dal 2016 segue alcuni degli eventi organizzati dall’Associazione Darshan di cui è presidente Mario Gulisano, tra cui lAlkantara Fest e il progetto “Nu-folk Global Connections” del Programma Cultura di Europa Creativa. Dal 2018 lavora stabilmente con la Camerata Polifonica Siciliana diretta dal M° Giovanni Ferrauto e per “Una Stagione a 4 Stelle – Gilberto Idonea” diretta da Alessandro Idonea; dal 2019 ha assunto l’incarico di addetto stampa per la stagione concertistica dell’Istituto superiore di Studi Musicali Vincenzo Bellini di Caltanissetta diretto dal M° Angelo Li Calsi e per la stagione concertistica dell’HJO Jazz Orchestra diretta da Benvenuto Ramaci.