Con “Dest’Arte” i comuni di Ventimiglia di Sicilia, Vicari e Mezzojuso diventano palcoscenico unico tra danza, musica e teatro

Dal 2 al 30 ottobre, il progetto della cooperativa Agricantus si svolge in 15 spettacoli su tre piazze, e mira a restituire vitalità ai luoghi facenti parte del patrimonio culturale dei paesi coinvolti. Il festival intercomunale delle arti performative è reso possibile grazie alle risorse del Fondo Unico dello Spettacolo del Ministero della Cultura nelle aree periferiche del Comune di Palermo e della Città Metropolitana di Palermo

All’isola pedonale Agricantus “Tuttocittà”, il racconto di Marco Feo e Dario Frasca dei personaggi più o meno famosi della toponomastica di Palermo

Il 15 settembre per il “Palermo Non Scema Festival” il salotto a cielo aperto allestito in via XX Settembre nel tratto compreso tra via La Farina e piazza Mameli

“PerSéFone”, il mito rivisto da Ritsos, conclude Visione Meridiana a Cefalà Diana

Il 28 agosto, al Bagno Arabo, l’ultima rappresentazione nei luoghi del Parco di Himera, Solunto e Monte Iato. In scena l’attrice Elisa Di Dio (con lei la danzatrice Cristina Di Mattia) è la creatura del Mito nata per spiegare l’alternanza delle stagioni e che nella lettura del poeta greco è ambigua, sfuggente, divina ma anche profondamente umana. Una produzione Compagnia dell’Arpa con la regia di Filippa Ilardo

“Palermo non scema festival”, all’Agricantus “L’ultimo uomo sulla terra” dello stand up comedian Chris Clun

Il 27 agosto, all’isola pedonale dell’Agricantus di Palermo, va in scena “L’ultimo uomo sulla terra” dello stand up comedian palermitano Chris Clun, spettacolo prodotto e distribuito da Tramp Management, inserito nella rassegna “Palermo Non Scema Festival” nella sezione “Open Source Comedy”

Visone meridiana, al Castello Beccadelli Bologna di Marineo in scena “Il Viaggio del Meschino” di Miriam Palma

Il 24 agosto la cantante e attrice di origini agrigentine, protagonista insieme al musicista Nino Giannotta del secondo appuntamento del progetto ideato da Aurelio Gatti e Vito Meccio, porta in scena uno spettacolo sulla metafora dell’esistenza ispirato a Gesualdo Bufalino

Visione Meridiana, nella colonia greca di Himera l’omaggio in musica e parole di Milici e Vespertino a Ennio Morricone

Il 23 agosto lo spettacolo che vede insieme il quartetto dell’armonicista Giuseppe Milici e l’attore Sergio Vespertino rendere omaggio al musicista che è considerato a livello universale un gigante della composizione è il secondo appuntamento di “Visione Meridiana”, il progetto ideato da Aurelio Gatti e Vito Meccio